Skip to main content

Mazzanti Automobili e MIEEG S.r.l. (MIcro Electric Energy Generator), hanno firmato un accordo di collaborazione per sviluppare un innovativo progetto che diventerà il nuovo gioiello della casa toscana che punta alle massime prestazioni, coniugando la pura artigianalità italiana con i massimi livelli tecnologici. Questa operazione di co-sviluppo con MIEEG vuole portare a un nuovo concetto di hypercar ibrida, caratterizzata da un range extender-MIEEG miniaturizzato ad alta potenza ed alimentato ad idrogeno.

Mazzanti Automobili e MIEEG dedicheranno i prossimi due anni allo sviluppo di un nuovo progetto denominato “Evantra MMH” (Mazzanti-MIEEG-Hybrid). Dopo una prima fase di definizione dei requisiti tecnici, MIEEG svilupperà il microgeneratore elettrico, su brevetto depositato nel 2017, mentre Mazzanti Automobili si concentrerà sulla progettazione della nuova hypercar. Nel 2023 si effettueranno l’integrazione e i relativi test. Questo processo porterà ad un powertrain ibrido completamente innovativo nel settore automobilistico che permetterà autonomie significative nonostante l’elevatissima potenza specifica del progetto “Evantra MMH”, superiori a 800CV.

Il vantaggio di questa soluzione è di poter alimentare il microgeneratore sia tramite idrocarburi che idrogeno anche proveniente da acque reflue, sfruttando aria o ossigeno come comburente. La parte ibrida del futuro progetto “Evantra MMH” sarà alimentata tramite un serbatoio di idrogeno, consentendo non solo una maggiore autonomia, rispetto a quella permessa dal pacco batterie, ma contribuendo sensibilmente al contenimento delle emissioni, non rilasciando anidride carbonica.

Al termine del percorso di sviluppo, Mazzanti Automobili e MIEEG S.r.l. inizieranno una fase di negoziazione per accordi di tipo finanziario, commerciale e industriale, che potranno non limitarsi al mondo automotive.

“Sono estremamente orgoglioso dell’accordo raggiunto con Mazzanti Automobili” – spiega Angelo Minotti, CEO e fondatore di MIEEG S.r.l.. “Essere stati cercati da Mazzanti per lo sviluppo di una hypercar, è letteralmente un privilegio. La mia prima laurea è in ingegneria meccanica, quindi si può affermare che si sta realizzando un sogno. Il concept MIEEG sfrutta la stampa 3D per la realizzazione dei componenti e il microgeneratore, alimentato a idrogeno, sarà specificatamente progettato per questa incredibile automobile; essendo caratterizzato da altissima efficienza, il peso e volumi richiesti saranno ridotti al minimo. L’obiettivo è quello di esaltare ancora di più le prestazioni e le emozioni di questa hypercar; il tutto con un trascurabile impatto ambientale. È evidente che questo nostro progetto ha le potenzialità per definire un nuovo paradigma nel mondo dell’auto e non solo”.

“L’accordo con MIEEG ci permetterà di esplorare nuove frontiere mai percorse prima nel settore automotive e per questo, da azienda sempre attenta all’innovazione, siamo entusiasti di iniziare questo ambizioso progetto. Lo sviluppo di questa nuova piattaforma sarà fondamentale per i futuri modelli Mazzanti che rafforzeranno l’unione tra esclusività, artigianalità e innovazione.” Luca Mazzanti