Skip to main content

In occasione della XIII Florence Biennale Art+Design, è stata svelata al pubblico il 23 ottobre 2021 la nuova hypercar da Luca Mazzanti, con la presenza del Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani.

Essenziale, leggera e veloce, in una parola “Pura”.

Il cuore della Evantra Pura è il nuovo V8 6.2 litri doppia iniezione con compressore volumetrico che esprime 761 Hp a 6.600 giri/min e una coppia massima di ben 970 Nm. Il motore è accoppiato ad un nuovo cambio 7 rapporti con comando manuale. L’auto è leggerissima, pesa solo 1280 Kg, che uniti alla potenza del motore, spinge la vettura ad oltre 360 km/h e da 0 a 100 km/h in 2.9 secondi.

Esteriormente l’hypercar è completamente rinnovata. Nello specifico le aree di cambiamento sono i fari anteriori, il frontale, il cofano anteriore, gli specchietti, i convogliatori d’aria laterali, l’airscoop, i fari posteriori, l’estrattore, lo scarico e l’alettone maggiorato.Tra le novità vi sono anche le griglie “Mazzanti”: le prese d’aria sono realizzate in un inedito design che ripete il motivo del compasso, simbolo presente nel logo Mazzanti Automobili.

Questa speciale livrea è stata creata appositamente da Wrap Road per la XIII Florence Biennale, essendo il tema dell’esposizione “Eternal Feminine / Eternal Change. Concepts of Femininity in Contemporary Art and Design”. L’azienda si è ispirata alla tradizione Etrusca per rendere omaggio alle origini del nome Evantra; infatti, la Dea dell’Immortalità è rappresentata sul cofano della vettura insieme al rapace “Biancone” (Aquila dei serpenti).

Data la peculiarità della livrea, Evantra Pura parteciperà al contest internazionale “Wrap like a king” in cui esperti del settore e specialisti tecnici selezionano i car wrapping più stupefacenti al fine di nominare i vincitori regionali e i “Local Wrap Kings” per ciascun continente.

L’auto è stata esposta fino al 31 ottobre 2021 al Padiglione Spadolini, Fortezza da Basso, Firenze.