Skip to main content

Acquistare supercar in criptovalute: ora si può con Artvise

Valorizzare l’autenticità artigianale di supercar di lusso, progettate e costruite “su misura” in esemplari unici al mondo, 100% Made in Italy, attraverso la tecnologia blockchain più in voga del momento: è l’obiettivo di una collaborazione tra Artvise e Mazzanti Automobili, due realtà d’avanguardia nella gestione di patrimoni artistici e dell’automotive, che da oggi permette di acquistare in criptovaluta le vetture ad alte prestazioni del costruttore toscano, ricevendo al tempo stesso un non-fungibile token come documento di legittimazione, per ottenere magari un’Evantra già disponibile in pronta consegna.

Inviato direttamente nel wallet del cliente, il token non fungibile (Nft) certificherà in modo univoco i dati del gioiello su quattro ruote costruito a Pontedera e acquistato su InArtNFT. È questo il nome del marketplace di Artvise, accessibile con credenziali MetaMask (basterà poi avere un account Binance o Coinbase) e specializzato nella vendita di collezioni rare e beni artistici, abbinati ai certificati digitali su registri distribuiti. Un caso peculiare nel settore: una volta eseguito l’acquisto sulla piattaforma, il cliente riceve, all’indirizzo da lui indicato, il bene fisico e non un’opera rappresentata da un file tokenizzato e ospitata in un URL pubblicamente consultabile.

Alle opere Fine Art, quadri di età rinascimentale e sculture di qualità museale in marmo e bronzo, nonché francobolli rari, nel catalogo di InArtNFT si affiancano così le inimitabili fuoriserie realizzate dal team di Luca Mazzanti.